Innovazione

Innovazione

Bigliettazione elettronica

 

Il Gruppo Brescia Mobilità è tra le prime società di trasporto pubblico in Italia ad aver introdotto un sistema di bigliettazione elettronica,  utile per rendere il servizio più semplice ed esercitare un maggiore controllo attraverso una raccolta centralizzata e sistematica dei dati. 

La bigliettazione elettronica si conferma strumento fondamentale a disposizione dell’Azienda per conoscere realmente l’utilizzo della rete da parte degli utenti, per pianificare accuratamente il servizio e per ridurre le frodi. 

La bigliettazione elettronica  consente l’utilizzo di biglietti magnetici e Omnibus Card, i quali sono dotati di apposito microchip da utilizzare senza contatto diretto con l’apparecchio di convalida situato a bordo dei bus

Bus ecologici

Grazie all’utilizzo di bus a metano e bus ibridi elettrici, il Gruppo Brescia Mobilità conferma la sua particolare attenzione all’ambiente e  alla mobilità sostenibile.
Da qualche anno la sostituzione periodica dei vecchi bus avviene con mezzi dotati in origine di motore a metano. A tal proposito è stata istituita presso il Deposito di S. Donino una “stazione” di compressione ed erogazione di metano che serve 121 autobus, cifra destinata a crescere con l’introduzione di mezzi acquistati. 

L’utilizzo di mezzi a metano produce diversi vantaggi per l’azienda e i cittadini:  

  • emissioni meno inquinanti: circa 10 volte in meno rispetto ad un equivalente “diesel” a bassissimo tenore di zolfo;
  • assenza di “polveri sottili” PM 10;
  • risparmio economico sul combustibile;
  • minore emanazione di rumori e vibrazioni.

Il Gruppo Brescia Mobilità conta anche 6 bus ibridi elettrici che attraverso un generatore di energia elettrica connesso a un micromotore a turbina alimentato a metano si distingue per la silenziosità e per il basso livello di emissioni.
L’utilizzo di mezzi ibridi e innovativi ha consentito all’Azienda di ricevere nel 2003 il premio “Innovazione amica dell’ambiente” 
 

Videosorveglianza

Per  migliorare la sicurezza a bordo, il Gruppo Brescia Mobilità sta sperimentando sui propri mezzi videocamere a circuito chiuso. 
Le immagini raccolte sono archiviate e visionate su richiesta delle autorità di pubblica sicurezza in caso di reati e vengono conservate per il tempo necessario allo svolgimento delle indagini. Il trattamento delle immagini avviene nel pieno rispetto di quanto previsto dal D.Lgs 193/03 e del Provvedimento del Garante sulla Videosorveglianza del 29.04.2004.
Ai sensi dell’art. 13 D.Lgs 196/03,  in tutti i mezzi di trasporto dotati di videosorveglianza è disponibile l’idonea informativa dettagliata con lo scopo di avvisare i passeggeri della presenza di telecamere.
 

Monitoraggio della flotta

Per ottimizzare il servizio offerto e per conoscere in tempo reale la posizione dei mezzi in circolazione, il Gruppo Brescia Mobilità dispone da oltre 25 anni di un articolato sistema di telerilevamento della flotta degli autobus.
Il servizio consente di localizzare i bus e di fornire informazioni relative alle loro posizioni direttamente in centrale.
I dati di localizzazione raccolti, oltre alla verifica ed alla gestione in tempo reale del servizio da parte del personale di controllo, permette l’aggiornamento delle paline elettroniche in fermata e la successiva analisi statistica degli anticipi e dei ritardi utili per la riprogettazione oraria delle linee. 
 

Ultime News